Il progetto di recupero degli scarti in edilizia presentato al Salone della Responsabilità sociale d’impresa

Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale fa tappa per il quarto anno a Bologna e mette a confronto esperienze e buone pratiche per un futuro più sostenibile.

L’Emilia–Romagna si sta rivelando un territorio virtuoso e i numerosi progetti presentati sono una conferma dell’impegno delle imprese per la sostenibilità e per la creazione di valore sul territorio.

Tra i case histories, la cooperativa C.M.B. Cooperativa Muratori e Braccianti di Carpi, specializzata nella realizzazione di grandi opere e nella gestione dei progetti complessi, ha condiviso gli esiti dello Studio di fattibilità realizzato per il MISE/Invitalia, focalizzato sullo sviluppo di un sistema integrato di economia circolare nella filiera delle costruzioni.

L’Ing. Pasquale Di Maro, responsabile del progetto e dei Sistemi, Gestione e Ambiente di CMB, ha illustrato il percorso di analisi condotto dal gruppo di lavoro che ha visto la partnership tecnica di Innovacoop, il supporto scientifico dell’Università di Modena e Reggio, la collaborazione delle cooperative Greslab e Fornace Fosdondo e La Città verde, di Ongreening, piattaforma di certificazione dei prodotti da costruzione e di Ergo, per la valutazione di impatto ambientale ed LCA.

Lo Studio ha portato all’identificazione di tre nuovi modelli di processo integrato di economia circolare cooperativa, che costituiscono la base per la definizione del «catalogo delle soluzioni integrate di economia circolare cooperativa»:

  • la valorizzazione dei rifiuti da C&D per lo sviluppo di nuove filiere per la produzione di calcestruzzi, malte, mattoni e piastrelle
  • il recupero dei materiali per la valorizzazione all’interno del cantiere
  • lo strip out ovvero il processo di decostruzione, smontaggio selettivo e riutilizzo dei materiali.

La giornata bolognese del Salone, promosso da Università Bocconi, CSR Manager Network, Fondazione Global Compact Network Italia, ASVIS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, Fondazione Sodalitas, Unioncamere e Koinètica, è stata organizzata in partnership da Impronta Etica e SCS Consulting presso il DAMSLab.

Il gruppo di lavoro presenterà i risultati dello Studio di fattibilità venerdì 12 aprile a Roma al Convegno promosso dal Ministero dello sviluppo Economico "DIGITALIZZAZIONE ED ECONOMIA CIRCOLARE NELLE IMPRESE COOPERATIVE - Progetti di filiera innovativi" che avrà luogo presso l'Auditorium FINTECNA, Via Veneto 89 Roma dalle 9,30 alle 13,30.

Per maggiori informazioni: https://www.mise.gov.it/index.php/it/impresa/cooperative/promozione-e-formazione

10 aprile 2019

 
©2014 Innovacoop
Legacoop Emilia-Romagna
CF 80040130371
Privacy
 
legacoop emilia romagna